Parlando di nuovo di poesia d’amore, vi do un altro pò di materiale su cui ragionare:

LA PELLE DELL’AMORE

l’amore è sempre lì
che agglomera e distribuisce
che restituisce tasselli di respiro

l’amore che rovina sui giorni
sommergendo fiori e angoli-cottura
salvando solo il cammino della serpe
che ondula il paesaggio

io credo alla pelle dell’amore
che s’alza e s’abbassa nel sonno
che si tende e stacca
per dita a caccia di risposta
a decifrare il culmine della quiete
a vagliare le maglie della rete
che stringe e non strozza

Annunci