Se credi che l’esito sia sempre chiaro e scontato, ti sbagli di grosso, e non devi che dissaldare i veli che t’avvolgono occhi ed orecchie, svicolando i proclama intrisi di vacuità.
Ogni segno che sagomi sul calendario riconquista dignità appena lavato nel dubbio caustico, nella crepa di certezze che però sorregge la volta. Non basta che venga tolto di tra le pietre il desiderio portante, a configgere propositi futuri, occorre una solida palla di cannone che sbrecci le difese e incendi la fortezza. Poi, dietro, la fanteria espugnerà il resto.

News in USA

Annunci