Ieri sera, al Caffè del Viale di Macerata, secondo appuntamento di Caffè Poesia, letture di poeti contemporanei “consumate al banco”. Di scena, Lucilio Santoni, bravissimo poeta sambenedettese che ci ha accompagnato tra i suoi testi di prosa-poesia, tra i temi fondamentali della riflessione letteraria e umana in generale: l’amore, l’odio, la diversità, l’orrore della specularità tra noi e l’Altro, la caducità dell’esperienza umana sulla terra. Una scrittura poetica densa, dalle figurazioni particolarmente incisive, e un dialogo serrato tra il poeta ed il pubblico, un confronto di sensibilità coinvolgente che ha sicuramente arricchito i partecipanti alla serata. Qualche foto la trovate qui.

Annunci