Oggi, un “Perigeo” cinematografico:

Rimaniamo in tema cinematografico per il “Perigeo” di oggi. Stasera la trasmissione d’informazione “Doc 3”, in onda su RaiTre a mezzanotte e un quarto, vi propone un documento davvero eccezionale nella sua unicità: verrà proiettato infatti “Diario da Gaza”, una riduzione per la TV della docu-fiction “Piombo fuso” in cui il regista Stefano Savona racconta la sua esperienza come unico giornalista occidentale presente nella striscia di Gaza durante l’attacco israeliano del gennaio scorso. Il film è stato presentato durante l’estate negli importanti festival di Locarno e di Bellaria, ma oggi arriva finalmente al grande pubblico, portando una testimonianza preziosa su ciò che nessuno di noi ha potuto vedere in quei giorni di bombardamenti su Gaza. Il regista palermitano non è nuovo ad esperienze del genere: ha già girato infatti film come “Primavera in Kurdistan”, un resonto della giornata tipo di una guerrigliera curda, ma quest’opera si fa notare per la forza ed il coraggio delle immagini, mai però strappalacrime o ricattatorie. Un’indignazione civile che traspare da ogni inquadratura. Un punto di vista palestinese e, in generale, un documento sulle diverse anime della Striscia, in bilico tra rabbia per l’indifferenza internazionale, e cedimento alle tentazioni di un fondamentalismo candidatosi al ruolo di liberatore dal “nemico sionista”, come vengono denominati gli israeliani nella propaganda estremista.
Appuntamento quindi stasera su RaiTre per “Diario da Gaza”, a Doc 3 a mezzanotte e un quarto.

Ci trovate su Radio Linea!

Annunci