Tag

, , , , , , , , ,

La rete europea si allarga, e ve lo raccontiamo con “Perigeo” (ore 18.15, Radio Linea):

Mettere in “rete” città e province di vecchia e nuova “migrazione”, per scambiarsi informazioni, buone pratiche e rafforzare le politiche di accoglienza e integrazione, facilitando la comprensione reciproca ed un vero dialogo interculturale. E’ l’obiettivo del progetto “Minerve: la nuova Europa in rete con la vecchia Europa”, presentato alla Commissione Europea dalla Provincia di Pesaro e Urbino insieme ad altri partner (Romania, Belgio, Lussemburgo, Polonia, Germania), che, partendo dalla considerazione che ci sono città con una lunga esperienza in tema di immigrazione ed integrazione (Wolfsburg, a Lussemburgo ecc.) e città di Nazioni come Polonia e Romania da cui provengono i nuovi immigrati, intende portare a contatto queste realtà e farle lavorare insieme. Quattro le attività previste: una conferenza europea a Pesaro su storia dell’emigrazione e identità europea; un “Festival delle migrazioni”, sempre a Pesaro, con workshop, laboratori e stand dei Paesi coinvolti; un “educational tour” di studenti verso i luoghi dell’immigrazione, in Belgio e Lussemburgo, e la partecipazione di ragazzi marchigiani alla commemorazione della tragedia di Marcinelle (Belgio) e l’incontro con associazioni di emigrati ed ex minatori. Questo progetto consentirà di promuovere la cultura dell’integrazione attraverso la conoscenza della migrazione di oggi e di ieri, poiché solo così i giovani potranno avere gli strumenti per avere una chiave di interpretazione della società di domani.

Advertisements