Tag

, , , , , , , , , , ,

Per iniziativa della Diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola, domenica prossima, nella Sala Verdi del Teatro della Fortuna di Fano, si terrà, alle ore 17, il primo dei tre incontri che la Cattedra del Dialogo ha messo a punto quest’anno sotto il titolo generale “Religioni in dialogo”. Il tema “L’Islam che prega in un mondo plurale” è stato suggerito dalla questione della diversità culturale nelle nostre società, oggi al centro di numerose e complesse problematiche che incidono sempre più sulla natura del tessuto sociale e antropologico. L’interrogativo che ci si pone è: come dare cittadinanza a questa sempre maggiore eterogeneità, onde evitare nuove frontiere simboliche, porte aperte alla discriminazione? La Cattedra intende accogliere i contenuti delle esperienze di cui i soggetti sono portatori, al fine di contribuire alla reciproca comprensione e rispetto anche e soprattutto in materia di credo religioso. In questo primo incontro, dunque, dialogheranno Cristianesimo e Islam attraverso la voce di due stimati relatori: il professore Kahaled Fouad Allam, noto non solo per la sua formazione culturale, ma per la particolare apertura al dialogo, e il professore Samuele Giombi, esperto di storia del Cristianesimo. La lettura delle Sure sarà affidata alla voce recitante di Guido Ugolini. La Cattedra del dialogo cerca e spera nei valori universali comuni, senza appiattire le differenze, anzi offrendone le molte facce, tante quante ne impongono le sensibilità prevalenti tra cristiani e mondo musulmano.

Advertisements