Tag

, , , , , , ,

Grande innovazione nel panorma bancario italiano e “Perigeo – il giro del mondo in radio” (Radio Linea, ore 18.15) non perde l’occasione di raccontarvela. Dovete sapere infatti che questa settimana è stata inaugurata la prima filiale a Milano di Extra Banca, il primo istituto di credito italiano dedicato ai cittadini immigrati in Italia. Extra Banca si candida a diventare il soggetto di riferimento per la popolazione immigrata nel nostro paese con l’obiettivo di intercettare, comprendere e soddisfare i loro bisogni di servizi bancari e contribuire così alla promozione e all’accelerazione dello sviluppo degli operatori economici multiculturali. Banca indipendente (nell’azionariato ci sono Assicurazioni Generali, Fondazione Cariplo e soprattutto oltre 30 imprenditori) vuole essere multietnica per antonomasia (tra chi ci lavora sono rappresentate 10 etnie, si parlano più di 11 lingue e il vicepresidente è il camerunese Otto Bitjoka che affianca il presidente Andrea Orlandini e il direttore generale Paolo Caroli) e fa perno su un modello unico non solo a livello italiano ma anche in Europa. In Italia esistevano già istituti come Banca Prossima (Gruppo Intesa), unica in Europa dedicata esclusivamente alle organizzazioni no profit, e Banca Etica, ispirata nella raccolta e gestione del denaro secondo principi di finanza etica; ma nessuna era fino ad oggi punto di riferimento. La clientela della Banca sarà composta prevalentemente dagli immigrati residenti in Italia, in particolare famiglie, liberi professionisti, esercizi commerciali, ditte individuali e aziende con fatturato non superiore ai 2,5 milioni di euro. Extra Banca intende inoltre sviluppare anche il micro credito (finanziamenti volti a far nascere nuovi micro imprenditori) per raggiungere una leadership in un business ancora poco presente in Italia. Per saperne di più www.extrabanca.eu.

Annunci