Un mese molto lungo e burrascoso, quello appena trascorso. Una gioia, un lutto, un lavoro, un impegno non onorato e molti altri portati a compimento, due giorni di fatica, una serata annullata, un cancello che si apre, un mare a lungo negato, tanti incontri, un dialogo e un monologo, una rassegnazione, un cavo microfono, una cattiveria e un paio di buone azioni.
Fermo qui la lista, non voglio elencare, voglio solo sperare che agosto abbia una voce diversa.

Annunci