voglio schiacciarti, voglio smembrarti, accecarti gli occhi che più mi fanno male, cadere oltre i tuoi attacchi che inselvano la mente. voglio ripescarmi dietro le trincee, spogliare le mani e tagliarmi fino a rinverginare. voglio che non scada il termine e non si stentino paragoni che tanto non conviene. voglio appassire, gelare e poi di nuovo rifiorire.

Annunci