Tag

, ,

Quando è in una freccia l’attimo che culmina in ferita lucida, e che possa esplodere il sollievo sotto la pelle erosa resta solo un acuminato desiderio, allora si sconforta anche il più nitido dei pensieri, pendendo da un’ipotesi senza gambe, badando solo a divampare senza combustibile pur di vantarsi vivo, pur di ergersi al di sopra del telaio dei giorni che assicura ogni vite, che non abbracci il suolo.

Advertisements