Tag

, , , , , , ,

Niente superstizione per questo numero 13 della nostra rubrica settimanale su Radio Domani. Oggi alle 11:15 abbiamo dato ai nostri ascoltatori un appuntamento molto… animalesco! Si parla infatti di gatti, del loro carattere e di ciò che rappresentano per gli esseri umani nel libro di Lucilio Santoni “Fusa e parole – tra umanità e gatti”, edito da Infinito Edizioni, che sarà presentato sabato prossimo, solstizio d’estate, alle 18, a palazzo Magnalbò di Rotella, con l’autore che sarà intervistato e stimolato a raccontare ai presenti da Alessandro Pertosa delle motivazioni che hanno fatto scaturire questo omaggio al mondo felino. Secondo lo scrittore sambenedettese “le fusa non dicono nulla, ma permettono a chi le produce di prendersi cura del sole che nasce e che muore, dei gattini che crescono, del silenzio, della fragilità, della dolcezza. Di accettare la pioggia quando cade. Di accompagnare il sonno quando viene. Vibrano nella sofferenza e nella gioia. Forse favoriscono la capacità di ammirare la bellezza e forse di ringraziare per tutto questo”. Partendo da questo punto di vista vengono osservati con minuzia ed amorevolezza gattine col pancione e raminghi del porto in esplorazione della città, veri custodi di un orizzonte aperto sul mare, che sanno comunicare con chiunque abbia il dono di saper ascoltare. E chi pensa che questi piccoli animali siano freddi e opportunisti potrà scoprire in “Fusa e parole” quelle forme di lealtà e di complicità che si rivelano solo nella vera amicizia, “perché entrare nello spirito dei felini, sentire cosa accade al nostro corpo con la vibrazione trasmessa dalle fusa, è tornare a sentire la nonna che faceva il pane con la tua pancia, è sentire tutto più ampio, è quasi entrare in vibrazione con l’universo” (Susanna Parigi).

Lucilio Santoni - Fusa e parole

Lucilio Santoni – Fusa e parole

Annunci