Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Eccoci ancora qui, dopo una settimana, sulle onde di Radio Domani per la nostra rubrica Poesia Domani, che stavolta vi presenta uno dei festival di poesia più importanti nelle Marche e in Italia, dal titolo accattivante, La Punta della Lingua, che, grazie al lavoro dell’associazione Nie Wiem e alla direzione artistica di Luigi Socci e Valerio Cuccaroni, si svolge per il nono anno ad Ancona e in alcune suggestive ambientazioni nel Parco del Conero da domenica 24 a venerdì 29 agosto. Gli eventi che si susseguiranno in questi cinque giorni dedicati all’arte in versi (ma non solo) sono davvero tanti: dai reading (di Milo De Angelis, Nino De Vita, Francesca Mancinelli ed altri) alle performance teatrali (con Antonio Rezza e Flavia Mastrella), dai dibattiti con personaggi del calibro di Enrico Ghezzi e Angelo Guglielmi, all’ormai consueto poetry slam, competizione a suon di rime ed enjambements, con curiosi tentativi di sfondare il limite della presenza reale in loco attraverso il facebook poetry, vale a dire un laboratorio telematico di produzione poetica con tempi e regole prestabiliti. Molteplici gli ospiti, nazionali e stranieri, tra cui una delle voci più autorevoli del settore a livello europeo, il tedesco Durs Grünbein, di cui vi proponiamo un assaggio:

Tutto dorme.
Per strada, così presto, solo lui, la marmotta.
Una testa di porco mostra i denti, lì dal macellaio.
Il ricatto del freddo: gli occhi lacrimano.
Ora è accanto al camino, nella sala dei libri, tutto rigido.
«Il primo attende» dicono qui in Svezia.
E da sovrana, lei, lo fa aspettare.
Lui guarda in giro, osserva, quanto sapere inutile,
di scuola. Quei misteri in marocchino…
Porfirio e Lullo, historici e teologi –
da capogiro. Il dente duole, e ha freddo.

[Durs Grünbein, Della neve ovvero Cartesio in Germania, a cura di A. M. Carpi, Einaudi, Torino 2005]

La Punta della Lingua 2014

La Punta della Lingua 2014

Annunci