quando ti senti fuori da ogni legge di opportunità gravitazionale, e vedi nello sguardo rivoltoti un accenno di perdono, un’occasione di non essere giudicato, magari solo per indifferenza ma già basta a scaldarti la confidenza, parli della pedalata non fatta, delle promesse mai mantenute, di quel giro di campo che non hai mai avuto la costanza di completare. lo intuisci che gli hai strappato un sorriso di compassione e perciò insisti nell’ingiuriarti, e lui non puo’ che dispensarti qualche buon consiglio, sebbene in fondo alla retina resista il barlume di un antico cattivo esempio:

astieniti dal tuorlo delle cose
per ingioiarne solo il vuoto proteico
non meriti di ingrassarti i giorni
per la malia di alimentare la gola

Annunci