Quando si è appassionati di poesia, spesso capita di essere noi stessi, più o meno timidi, più o meno assidui, estensori di versi, e per questo in questo ennesimo mercoledì Poesia Domani, oltre a darvi informazioni su alcune iniziative in giro per l’Italia, vi consiglia anche qualche concorso letterario a cui partecipare per uscire dal guscio e vedervi riconosciuto il giusto valore di scrittori.
Partiamo qui per ricordarvi che mancano solo cinque giorni alla scadenza del Premio Letterario Città di Martinsicuro, di cui parlammo qualche puntata fa, a cui possono partecipare sia testi editi che inediti di poesia in lingua e vernacolo, in verso libero e in metrica, e poesia tradotta. Inoltre, a fine maggio è fissata anche la chiusura del bando per il concorso Poesia senza confine, organizzato dall’associazione culturale La Guglia della città di Agugliano, in provincia di Ancona, che si prodiga in questa manifestazione, tenendo sempre presente il motto «la poesia non ha confine, nessun limite, nessuna restrizione; la poesia non può essere confinata, forse non può nemmeno essere definita». Le sezioni in cui si sviluppa il premio sono tre: due di carattere nazionale, per poesia in lingua italiana e per poesia dialettale, mentre una è dedicata agli studenti marchigiani di scuola primaria e secondaria di I° grado, sia per poesia in lingua che in dialetto. Le modalità di partecipazione sono descritte nel bando pubblicato nel sito internet dedicato.
Riguardo gli eventi poetici, tanti gli inviti arrivatici per i prossimi giorni e ve ne segnaliamo due in particolare: al Da Monstas di Porto Potenza Picena, in provincia di Macerata, tornano, domani sera 14 aprile alle ore 22, l’impeto e la fisicità del bravissimo attore Vincenzo Di Bonaventura per una serata dal titolo Poeti per(versi), dedicata al proprio maestro Carmelo Bene, ma anche al racconto dei “poeti per(versi)” e, su tutti, Majakovskij, in una violenta e tempestosa narrazione di versi e vicende rivoluzionarie: come dice la locandina, «il peccato e la tenerezza unite nel boato della Poesia».
Andando invece nella capitale, ritroviamo la poesia che ricerca, tenta e sperimenta rappresentata dal gruppo Gammm che dà vita da dieci anni al sito internet omonimo, non una rivista, non un editore, bensì un luogo di ospitalità e condivisione. Negli anni vi hanno collaborato figure di rilievo della poesia italiana come Gherardo Bortolotti, Massimo Sannelli, ed ora la redazione è composta da Marco Giovenale, Mariangela Guatteri, Andrea Raos e Michele Zaffarano. Proprio Giovenale e Zaffarano, insieme ad Alessandro Broggi e Fabio Lapiana daranno vita, domenica 17 aprile alle 21, al Teatroinscatola sul Lungotevere, daranno vita ad una lettura che sarà arricchita dalla presenza del musicista improvvisato Marco Ariano e del fisarmonicista Luca Venitucci. Questo incontro fa parte della serie (autodefinita) imprecisata BLITZVORLESUNGEN letture lampo  ed è ad ingresso libero.

Vladimir Majakovskij

Vladimir Majakovskij

Advertisements