Anche questa settimana torna puntualissima la nostra rubrica che guarda all’oggi con l’intento di svelare il domani, appunto Poesia Domani: un’occasione per muoverci, scrollarci dall’isolamento casalingo e partire alla scoperta della poesia in giro per l’Italia.
Le prime due segnalazioni riguardano la giornata di giovedì 4 maggio: a Rimini, nel Museo della Città “Luigi Tonini”, alle ore 15, nell’ambito della rassegna “Frontespizio – piccola rassegna di libri nuovi”, potrete ascoltare una “Polifonia fariana”, e cioè un reading collettivo di ben 30 poeti, suddivisi in diverse sezioni, che leggeranno testi dalle recenti pubblicazioni della casa editrice Fara, tra cui Stefano Sanchini, Alberto Mori, Tullio Bugari e Lorenzo Mari.
Sempre oggi, ma al Nardini Book Store di Firenze, a partire dalle ore 18.30, Verusca Costenaro parlerà e leggerà dal suo libro Senza il sogno e con la pazienza, edito dal Caffè Letterario Le Murate di Firenze, conversando col critico letterario Andrea Sirotti.
Passiamo a venerdì 5 ed andiamo a Perugia, nel nuovo spazio culturale ed enogastronomico Umbrò, dove, alle ore 17, Sergio Pasquandrea vi aspetta per una lettura ragionata di Un posto per la buona stagione, libro edito l’anno scorso per l’editore Qudu. All’incontro interverranno anche la scrittrice Barbara Bracci e gli editori Patrizia Dughero e Simone Cuva.

Arriviamo a sabato 6 maggio, quando, nel capoluogo emiliano, alla EPS FACTORY a partire dalle ore 19, si svolgerà una delle giornate del festival multidisciplinare “Bologna in Lettere 2017 – Interferenze” che propone diverse iniziative, dalla proiezione del documentario John Giorno Everyone gets lighter, per la regia Antonello Faretta, alla mostra Cleaning my Identity Francesca Lolli e alle presentazioni e letture di poeti come Lucetta Frisa, Enzo Minarelli e Nanni Cagnone.
Per l’ultima segnalazione, veniamo nelle nostre Marche, a San Benedetto del Tronto (AP), dove, domenica 7 maggio, nel Cineteatro San Filippo Neri, alle ore 21, prende il via la rassegna “Finestre di carta”, tre incontri dedicati ai libri, e nel primo il protagonista sarà Somiglia più all’urlo di un animale, silloge di Alessio Alessandrini, che leggerà testi dalla raccolta e che avrò il piacere di presentare personalmente.

Finestre di carta – Alessio Alessandrini – Somiglia più all’urlo di un animale

Annunci