Dopo i rinvii del mese di Febbraio, la rassegna “Non è un paese per versi”, ideata e diretta da UMANIEVENTI, ritorna facendo un’incursione nel mondo della narrativa, e presentando un bravissimo scrittore fabrianese che molto ha avuto a che fare con Macerata, Alessandro Cartoni. Autore di short stories che, partendo dal genere noir, hanno saputo scavare profondamente nell’anima più oscura della nostra apparentemente quieta provincia (quasi profetico, se pensiamo ai fatti che ci hanno coinvolto direttamente tra gennaio e febbraio), sarà ospite del Circolo Arci DUMA per una serata di reading, con brani estratti dai cinque racconti che compongono la raccolta Dove ballano le ragazze (0111 Edizioni, 2017), a cui saranno alternati momenti di dialogo con l’autore che ci racconterà la sua esperienza personale e di collaborazione con gruppi di scrittura collettiva (ad esempio la Carboneria Letteraria).
Alessandro Cartoni è nato ad Ancona ed insegna Materie Letterarie negli istituti superiori. Nel 2006 ha curato l’antologia di racconti Indiscipline. Sette storie tra i banchi di cui è anche coautore (Il Lavoro Editoriale). Vincitore ex aequo del premio «Città di Chieri» (2008) per la sezione racconto, sempre nel 2008 ha partecipato all’antologia noir Neromarche (Ennepilibri). È membro della «Carboneria letteraria» con la quale ha pubblicato nel 2009 l’antologia Frittology(Perrone) e nel 2010 l’antologia Uomini a pezzi (Eclissi edizioni). Nel 2010 un suo racconto è stato pubblicato nell’antologia Onda d’abisso (L’Orecchio di Van Gogh). Vive tra Fabriano e Macerata.

Come sempre, l’evento prenderà il via alle ore 21:30. L’ingresso è libero con tessera Arci.

Annunci