Con un giorno di ritardo, faccio un Pesce d’Aprile all’amico Jacopo Curi, con una considerazione sul suo libro d’esordio, che ho amato ed apprezzato al punto da scriverne la prefazione, L’immagine accanto. Oltre ovviamente a questa nota, vi consiglio di leggere questa silloge straordinaria!