io ho un mio modulo di difesa, una strategia per tentare di frenare la mareggiata, quando i baluardi crollano come grissini e le paratie non resistono all’assalto delle angosce: allora erigo quella sottile e inossidabile barricata che mi abbraccia e mi tiene vivo accanto quel lume fermo e buono che da solo riesce a respingere l’asfissia della notte