dietro la rupe si dissangua il giorno
mentre un rantolo siede sul cuore
gemono le sagome degli affetti
che affiorano dagli esangui declivi
incatenati alla notte, mentre
l’aria si dispera della morte
che incatena stagioni e destini