Tag

, , , , , , , , ,

tra i tuoi telai resti calma, non temi né strappi né spasmi di tensione, poiché ne conosci ogni nodo, quello tenace e la falla che affonda l’ordito, quando per la fatica si è tentati a sfilarsi e restituirsi una sosta di respiro
tu tieni la spola e lanci di là dall’oscurità il rampino che ci tirerà ad affiorare e riprenderci la strada, la corretta velocità di crociera su questo tessuto accidentato che fatalmente si lascia divorare da queste tarme voraci che non potremo mai debellare