SPOGLIATE ORMAI LE ROSE

la percussione del pistone che sa di porpora profonda avvince la discesa sulla quale derapiamo tempi e fasi, risucchiandoci il vortice sempre più fitto di sterpi e gorghi di rovi, fin a dove si lacera quella melodia che ormai intendiamo perdersi, annebbiata la visuale dal manto cupamente oleato di queste epoche melmose, spogliate ormai le rose che illuminavano il nostro giardino non più verde né invidiato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...