Ma credete che sia necessario fare propositi se si inizia un nuovo calendario, per la felicità della banca di turno che ve l’ha regalato? Credete che le letterine che spedite al futuro, vengano lette da qualche selettore e che si studi qualche modo per accontentare i vostri desideri? E’ uno spreco d’energie, senza costrutto, vista anche la sconclusionata visionarietà di ciò che solitamente serbiamo nel nascondiglio a tutti ignoto. Ma se noi ci dedicassimo a studiare con geometrica concretezza e ingegneristica cocciutaggine ogni centimetro dei nostri passi a venire, impilando i mattoncini e spalmando calcestruzzo fino ad erigere scalinate verso il paradiso ben più salde di una torretta quasichilometrica in un sabbioso eden in odore di decadenza economico-finanziaria?… Nella cazzuola troveremo molto lavoro, sudore che ci inumidisce i silenzi, che stringe gli angoli della bocca, ma quando alzeremo lo sguardo troveremo una sorpresa molto più luminosa ad esaudire i nostri sorrisi.

Annunci