POESIA DOMANI N. 159

Oggi faremo un brevissimo rapporto sulle situazioni poetiche in giro per l’Italia, per cambiare un po’ e dare un’immagine più scattante della nostra rubrica Poesia Domani, che ormai qualche annetto comincia ad averlo!
Saranno tre inviti ad altrettanti sfiziosi appuntamenti performativi, con quella che ormai è la disciplina sportivo-poetica più spettacolare, il poetry slam. E dove? direte voi. Prima di tutto partiamo da stasera e da noi, dalle attività 2017-18 dell’associazione UMANIEVENTI e dal DUMA SLAM CHALLENGE, evoluzione della gara di marzo scorso, espansione in un minicampionato su tre serate (le prossime, il 29 novembre ed il 13 dicembre). La gara si terrà al circolo Arci DUMA di Macerata, e sarà preceduta, alle 21:30, dalla performance di Stigmi Rossi, duo di scrittori maceratesi che saranno accompagnati dal chitarrista Stefano Mazzoni.
Domani invece ci spostiamo a Venezia, alla Libreria Marco Polo, perché alle ore 20 inizia il MARCOPOLO POETRY SLAM, condotto dal poeta e performer di fama nazionale Alessandro Burbank e che vedrà avvicendarsi sul palco Francesco Monti da Bologna, Adriano Padua da Ragusa, Rachele Pavolucci da Cesena, Tommaso Russi da Milano, Matteo di Genova da L’Aquila, Francesca Falconi da Carpi, Alfredo D’alessandro da Cesenatico e Comfort Dago da Venezia. I vincitori accederanno a Versus! International Poetry Slam, che si terrà a Venezia il 14 dicembre 2017 al Teatrino di Palazzo Grassi, con alcuni degli esponenti di spicco della scena slam italiana e internazionale, oltre che alle finali LIPS.
Ultimo incontro con la poesia recitata è di nuovo nelle Marche, a Tolentino (MC), dove, sabato alle ore 17, nelle grotte di Palazzo Sangallo, si svolgerà il SANGALLO POETRY SLAM, organizzato dalla Ass. Culturale Euterpe / Le Mezzelane Editore e riconosciuto da Slam Italia – Rete Italiana di Poetry Slam
. I vincitori saranno premiati con una targa, una pubblicazione e l’accesso alla finale del campionato nazionale di Slam Italia – Rete Italiana di Poetry Slam 2017/2018 che si svolgerà a Milano nel mese di giugno 2018.

Duma Slam Challenge 2017

Annunci

POESIA DOMANI N. 158

Eccoci di nuovo, come ogni mercoledì, con la puntualità e la testardaggine della passione, a raccontarvi con la nostra rubrica Poesia Domani quali spunti e appuntamenti abbia in serbo per voi il movimento poetico italiano.
Cominciamo subito con la giornata di oggi il nostro ricchissimo repertorio: nel pomeriggio, alla Feltrinelli di Milano, alle 18, Tommaso Di Dio presenta l’ultima silloge di Stefano Raimondi, Il cane di Giacometti, pubblicata da Marcos y Marcos, dove l’autore intende esplorare l’abbandono, dentro le parole e dentro l’orizzonte urbano, ricercarne le costellazioni di immagini, le risonanze interiori.
Quasi alla stessa ora, cioè alle 18:30, nel Caffè Le Murate di Firenze ci sarà un incontro con Jean Sénac, poeta algerino, che presenterà il suo romanzo Ritratto incompiuto del padre (OLTRE edizioni), conversando con la curatrice del libro Ilaria Guidantoni, Maria Cristina Carratù, giornalista di “Repubblica”, e Severino Saccardi, direttore di “Testimonianze”. La voce recitante sarà Letizia Fuochi. L’evento è organizzato nell’ambito di mur°arte ROOTS, rassegna di incontri, in collaborazione con l’associazione culturale La Nottola di Minerva.
Domani invece, la Casa della Poesia di Milano ospiterà un importante reading all’interno della rassegna “Grandi poeti europei”, curata da Tomaso Kemeny e Giuliana Bendelli. Si presenterà la poesia di Brendan Kennelly, poesia in grado di risalire alle fonti imperiture della poesia intesa come dono. Il grande poeta irlandese coniuga il tramonto della nostra civiltà con l’aurora della sua rinascita. Molte delle sue poesie più significative sono state volte in italiano e verranno presentate e discusse con Giuliana Bendelli (“The essential Kennelly”, Jacabook, 2017).
Nello stesso giorno, ci trasferiamo a Bologna, al centro per le arti CostArena, dove, alle 21, vi aspetta un nuovo incontro organizzato dal gruppo Versante Ripido nel novero del programma IsecondiGiovedìDiVersi. Gli ospiti di domani saranno Vivian Lamarque ed Alberto Bertoni e proporranno una lettura, intitolata “Quando i genitori ci dimenticano”, attingendo dai loro libri: Madre d’inverno (Mondadori) e Ricordi di Alzheimer (Book Editore) e dialogheranno fra loro e con il pubblico, accompagnati dagli interventi musicali del giovane musicista Alessandro Baro.
Ultima segnalazione, quella che vi conduce a Macerata, nello splendido scenario della Sala Castiglioni nell’antica Biblioteca Comunale Mozzi – Borgetti, alle ore 17, la rivista di arte e poesia UT presenta un incontro dal titolo “Il tatto estremo dell’esistere” in cui la protagonista sarà la scrittura poetica di Enrica Loggi. L’introduzione sarà curata da Massimo Consorti, mentre accompangerà la lettura il flauto di Costanza Marchiani.

Enrica Loggi – Il tatto estremo dell’esistere

POESIA DOMANI N. 157

Poesia Domani arriva a proposito, per distogliervi dalle facezie tenebrose di Halloween e riportare l’attenzione su quanto di spettacolare, performativo, dibattimentale accade riguardo la poesia in giro per il nostro Paese.
Per iniziare, andiamo a Frosinone, dove domani, all’Auditorium Diocesano “La Vallisa”, alle ore 20:30, sarà messo in scena lo spettacolo “Pasolini – prima e… dopo”, un immaginario viaggio su rotaie strutturato nell’attraversamento di “stazioni ferroviarie” idealmente rappresentate da diverse opere di Pasolini. Il recital vedrà la partecipazione di Lino De Venuto, Simone Bracci, Giambattista De Luca, Emanuella Lomanzo, Pietro Matarrese, Tiziana Nuzzo, Nicolò Restaini, guidati dalla regia di Lino De Venuto, che ha anche curato la drammaturgia dello spettacolo.
Per il giorno successivo, ci spostiamo a Parma ed andiamo alla Libreria Fiaccadori che ospiterà, alle 17:30, una partecipatissima lettura di poesie con, tra i tanti ospiti parmigiani e non solo, Giancarlo Baroni, Guido Cavalli, Mauro De Maria, Angelo Gasparini, Alma Saporito e Maria Pia Quintavalla.
Sempre venerdì, ma molto più vicino al nostro campo base, a Porto Potenza Picena (MC), al Da Monstas, un locale piccolo ma ricchissimo di interessanti iniziative, tornano gli appuntamenti con la grande drammaturgia di Vincenzo Di Bonaventura, che questa volta propone una sua lettura ed attraversamento degli Idilli di Giacomo Leopardi, un’occasione da non perdere per vedere queste liriche prendere voce e corpo nelle mani di un così straordinario attore, abituale frequentatore della versificazione.
Ultima informazione, per domenica 5 novembre, alle 17:30, a Porto D’Ascoli (AP), il centro di socializzazione Kabina Welcome ospiterà un incontro organizzato dal Caffè Letterario Novecento, come sempre impegnato nella divulgazione letteraria, e stavolta sarò io l’ospite, col mio Formula di vapore, accompagnato dall’amico Alessio Alessandrini, entrambi invitati a dibattere sulla scrittura, i suoi bioritmi, le sue intenzioni e molto altro.

Pasolini prima e… dopo

DUMA SLAM CHALLENGE – PRIMA SERATA

Con la riapertura del Duma, a seguito della consueta pausa estiva, riapre i battenti anche il festival poetico “Non è un paese per versi”, che ha già scaldato l’atmosfera del circolo Arci lo scorso marzo e che ha visto come protagonisti alcuni importanti slammer della scena locale, tra cui Andrea Mazzanti e Francesca Gironi.
Il festival – ideato da Marco Di Pasquale e in collaborazione con l’associazione culturale UmaniEventi, Licenze Poetiche, la casa editrice Vydia e LIPS (Lega Italiana Poetry Slam) – si struttura all’interno del “Duma Poetry Challenge”, un poetry slam suddiviso in tre fasi, che vedrà sfidarsi a colpi di versi cinque poeti per ogni serata. Nei momenti che precedono la competizione si inserisce l’antipasto letterario, con personaggi della letteratura marchigiana e giovani che coglieranno l’occasione per presentare le loro raccolte poetiche e si cimenteranno in letture sceniche.
A dare il “la” sarà la serata inaugurale di mercoledì 15 novembre con la coppia di giovani poeti Lorenzo Fava e Simone Sanseverinati, i quali presenteranno il loro progetto “Stigmi Rossi”, accompagnati dalla chitarra di Stefano Mazzoni dei Senzassenso. A seguire si aprirà la sfida degli slammer con il primo round del poetry slam.
Il programma del festival continuerà poi mercoledì 29 novembre. Stavolta ad aprire le danze sarà Ylenia Gazzella, con una lettura scenica tratta dalle poesie di Simone Bartolozzi, con ancora Stefano Mazzoni ad accompagnarla con la sua chitarra. Successivamente continuerà il poetry slam con il suo secondo round.
La serata conclusiva si terrà infine mercoledì 13 dicembre con il gusto dell’occulto, direttamente dall’oltretomba dei poeti. Renata Morresi vestirà infatti i panni della medium all’interno di una seduta spiritica, con l’intento di evocare un poeta defunto, sotto le musiche di Stefano Mazzoni. A stemperare l’effetto brivido ci penserà il terzo round dello slam.
“Non è un paese per versi” continuerà inoltre nel nuovo anno con la finale, che decreterà il vincitore di questa seconda edizione, il 24 gennaio, e con nuovi progetti e sorprese dal mondo della poesia.
Chi desiderasse iscriversi alla competizione poetica può rivolgersi al seguente indirizzo mail: umanieventi@gmail.com Si ricorda inoltre che l’ingresso è gratuito per chi disponesse già di una tessera Arci.

Ylenia Gazzella
Ufficio Stampa UMANIEVENTI

Duma Slam Challenge 2017

POESIA DOMANI N. 156

Se vi siete divertiti, la settimana scorsa, durante le molte serate poetiche che vi abbiamo consigliato, perché non tornare a seguire gli avvenimenti che Poesia Domani puntualmente vi raccomanda?
Quest’oggi ci concentreremo sul weekend che sarà affollato di interessanti eventi: iniziamo dal ritorno, sabato 28, di Poesie al Tavolino, la divertente chiacchierata sulla poesia organizzata da Dario Bertini che si svolge al Black Bull Pub di Pavia, dalle 18 alle 21, un incontro informale aperto a chiunque voglia condividere con tutti le scritture proprie e altrui, discutendo o solo leggendo, stando aperti e in ascolto.
Nello stesso pomeriggio, ma ad Ascoli Piceno, nella Libreria Prosperi, alle 18.30, Francesco Eleuteri vi aspetta per un viaggio all’interno del suo ultimo libro di poesia, Frammenti di un cristallo in frantumi, edito da La Carmelina, che raccoglie un ventennio di versi, dal 1990 al 2010, che prima l’autore non aveva voluto divulgare ma che ora ha deciso di rendere pubblici per farli divenire energia e «mattoni lievi per la vera casa che da sempre abito»
Sempre nello medesimo giorno, al circolo ricreativo delle Cantine di Villa Nellcôte di Cesena, alle ore 21, si terrà un Poetry Slam organizzato da Alfredo D’Alessandro e Lorenzo Bartolini, che vedrà il suo momento introduttivo con la presentazione del nuovo libro di Lorenzo Bartolini, Senti cosa ho scritto, uscito per Miraggi Edizioni. L’ingresso è gratuito per i soci del circolo.
Sia sabato che domenica invece l’arcinota rivista online di letteratura Nazione Indiana ci aspetta tutti a Fano per un importante momento di riflessione, dal titolo “una rete di storie” che raccoglierà alla Mediateca Montanari molti dei redattori che riproporranno dal vivo le storie raccontate in rete, che “fanno rete” tra di loro e con il mondo, si articola fra appuntamenti più specificamente letterari e temi di attualità. Tra i numerosi partecipanti Gianni Biondillo, Francesco Forlani, Andrea Inglese, Helena Janeczek, Renata Morresi e tanti altri. L’evento inizia alle ore 16 di sabato per concludersi nel pomeriggio di domanica.

Una rete di storie – Nazione Indiana

POESIA DOMANI N. 155

Piano piano ci inoltriamo nel mese delle castagne e del vino nuovo, momenti adatti anche per ritrovarsi a gustare poesia, e per questo Poesia Domani, come ogni settimana, vi racconta cosa c’è in giro per l’Italia.
Partiamo da oggi alle 20.30 e da Baronissi (SA), dalla Casa della Poesia che ospita il graditissimo ritorno dell’amico ateniese Sotirios Pastakas che farà insieme al pubblico presente una chiacchierata-reading che è un viaggio nella sua poesia, nel suo lavoro di traduttore, nel rapporto tra conoscenza dell’animo umano e poesia, il tutto all’insegna del tema dell’incontro.
Sempre oggi, ma sulla riviera romagnola, al Neon Caffè di Rimini, a partire dalle 22, vi aspetta Parole al Neon, appuntamento che si rinnova con l’usuale open mic dedicato a poeti, freestyle e vagabondi del dharma. Insieme a loro, il live dei CINOBALANOS (aka Enrico Piraccini & Alberto Casadei): un duo elastico dall’identità mutevole, che proporrà una scaletta di pezzi acustici e poesie musicate, risucchiate in un vortice di scale minori.
Domani invece, alle ore 21, presso il That’s Amore Cafè Bistrot di Bologna, il poeta messicano Mario Bojòrquez dialoga con Loretto Rafanelli e Riccardo Frolloni, raccontando la sua esperienza di scrittore autodidatta, autore di libri di poesie, saggi e traduzioni, lavori che hanno vinto numerosi premi e che sono stati tradotti anche in Italia.
Venerdì sera, ad Arcore, si lotterà fino all’ultimo verso all’Arci Blob Poetry Slam, competizione in cui si sfideranno sei poeti per primo appuntamento in collaborazione con Poetry Slam Lombardia e LIPS. Il ruolo dell’Mc sarà per Davide Passoni e ci sarà anche un Super Ospite, cioè Mario Andrea Frighi.

Inoltre, si svolgerà sabato, a Mestre (VE), dalle ore 15 alle 19, per il secondo anno consecutivo, presso il Centro Culturale Candiani, la II edizione di “Congiunzioni”, festival di poesia, scrittura e videoarte curato da Giovanni Asmundo e Maria Grazia Galatà. Tra gli ospiti di quest’anno c’è anche Yves Bergeret, che presenterà testi tratti dall’opera Carena.
Sempre al suo secondo anno è “Riassunto d’ottobre“, rasegna di voci contemporanee della poesia italiana che si svolge al Circolo Costarena di Bologna per tutta la giornata di sabato, dalle 11 del mattino fino ad ora di cena: si avvicenderanno sul palco dodici scrittori significativi della scena attuale, tra cui Marco Giovenale, Renata Morresi, Michele Zaffarano e Simona Menicocci. L’ingresso è libero.

Arci Blob Arcore Poetry Slam 2017