POESIA DOMANI N. 135

Oggi è la Giornata Mondiale della Poesia e perciò abbiamo deciso di anticipare di un giorno il nostro consolidato appuntamento di Poesia Domani e darvi qualche idea per onorare questa ricorrenza con i tantissimi appuntamenti sparsi in giro per lo Stivale poetico di cui vi accenneremo rapidamente.
Prima tappa a San Benedetto del Tronto (AP), allo storico Caffè Florian, dove diversi poeti si raduneranno per leggere due poesie ciascuno lungo un reading diffuso a partire dalle ore 15 che culminerà dalle 19 alle 21 con il dibattito sul valore della Poesia e dell’arte nella società contemporanea. Interverranno Gianni Marcantoni, Antonio Lera, Gabriele Partemi e Renzo Labarile.
Incamminiamoci verso nord ed arriviamo alla Casa delle Culture di Ancona per un incontro con gli autori Pequod, che si svolgerà a partire dalle ore 18: l’evento è organizzato dalla casa editrice Italic Pequod in collaborazione con la Casa delle Culture e con il patrocinio dell’associazione culturale Nie Wiem. Gli autori incontrano i lettori, reading di poesie, bookshop e tanto altro.
Passiamo alla città di Bologna per la quarta serata di Officina della Poesia 2017, la rassegna di letteratura organizzata dal Centro Studi Sara Valesio in collaborazione con Le Librerie Coop Zanichelli. Sulla scia del centenario dalla nascita del poeta ateologico Emilio Villa, esce La scrittura della Sibilla (dia•foria, 2017), una raccolta di contributi critici con un’antologia minima di poesie, curata da Daniele Poletti. Il secondo libro presentato sarà la raccolta Il libro del male e del bene (puntoacapo, 2016), occasione per esplorare la produzione di Mauro Ferrari dal 1990 al 2006. Dialoga con gli autori Paolo Valesio.
Molti sono i poeti radunati invece a Tivoli, al Teatro S. Getulio, dalle ore 18 alle 20, promosso dalla S.I.B I.L.L.A. – Scuola Italiana di Biblioterapia, del Libro, della Lettura e delle Arti, presieduta dalla Dott.ssa Rosa Mininno con l’ importante collaborazione dell’Associazione OFFICINE presieduta dal critico, saggista, autore Manuel Cohen, con l’accompagnamento musicale del M° Giulio Disposti e con l’ospitalità dell’Associazione Formativa Educativa S.Getulio. Un evento dedicato alla poesia, un viaggio nella forma espressiva dell’universo emotivo e cognitivo della mente, attraverso le opere di noti poeti, come Annamaria Ferramosca, Anna Maria Curci, Assunta Antonini, Paolo Cordaro, Vincenzo Luciani, Renato Fiorito e lo stesso Manuel Cohen.
Ultimo incontro che annotiamo è quello organizzato a Castelvetro (MO), nella sala consiliare alle ore 21, all’interno della rassegna culturale CARTA, dedicata alla Carta Universale dei Diritti Umani. Il titolo è TUTTAVIA NON SI DIRÀ: I TEMPI ERANO OSCURI MA: PERCHÉ I LORO POETI HANNO TACIUTO?, tratto da un distico di Bertold Brecht. Si parlerà di poesia civile, gettando uno sguardo sul mondo di oggi. Ci sarà un reading poetico con Roberto Alperoli, Alberto Bertoni, Marco Bini, Guido Mattia Gallerani, Emilio Rentocchini, Laura Solieri, Mariadonata Villa, Kabir Yusuf Abukar. Ci saranno inoltre gli interventi musicali di Antonio Tavoni. Coordina la serata, Marco Bini.

MA: PERCHÈ I LORO POETI HANNO TACIUTO?

ABBATTERE I COSTI – NON È UN PAESE PER VERSI

Mercoledì 29 marzo arriva il secondo appuntamento della rassegna NON E’ UN PAESE PER VERSI, ideata da Marco Di Pasquale in collaborazione con Umanieventi e Licenze Poetiche, un percorso d’incontro con chi vive ed agisce la poesia, portandola allo scoperto, fuori dai soliti ambienti, nei circoli come il Duma di Macerata.
Dopo lo strepitoso successo del Poetry Slam, ospite nella nostra suggestiva cornice voltata sarà la nota slammer italiana Francesca Gironi, da Ancona, che condividerà la sua esperienza di scrittura e di performance che si coagula anche in un libro, “Abbattere i costi” (Miraggi edizioni, 2016), e che si mescola con la videoarte, in un continuo scambio comunicante tra le discipline artistiche.
Come sempre, prima dello spettacolo, previsto per le ore 22, il Duma apre le porte a chiunque voglia assaggiare le sue specialità a chilometro zero, con panini e vini locali selezionati – dalle ore 20.30, accompagnati da music selection a tema.

[ingresso libero ai soci con tessera Arci]

Francesca Gironi – Abbattere i costi

DUMA POETRY SLAM – I RISULTATI

La serata di ieri al Circolo Arci Duma di Macerata verrà ricordata come uno dei momenti più belli di condivisione della poesia tra le nuove generazioni. Dieci concorrenti, con meno di trent’anni, si sono sfidati sul palco del DUMA POETRY SLAM duellando fino all’ultimo verso, incitati, sostenuti ma anche criticati e fischiati da un pubblico di un centinaio di loro coetanei, venuti a prendere parte ad un evento speciale di cui speriamo si avrà presto una riproposizione. Il risultato finale, uscito dal lavoro delle due giurie popolari avvicendatesi nel ruolo di arbitro della qualità degli slammers, è il seguente:

1° Ylenia Gazzella;

2° Alessandro Scanu;

3° Leonardo Sacchini;

4° Lorenzo Fava;

5° Alessio Ruffoni;

6° Alessandro Bruni;

7° Khalil Zemzemì;

8° Francesca De Luca;

9° Loretta Paternesi;

10° Simone Sanseverinati.

Trovate qui e qui alcuni video della serata.
I primi tre classificati ottengono il dirittto di accedere alle fasi regionali, valevoli per il Campionato Nazionale della Lega Italiana Poetry Slam.

DUMA POETRY SLAM – I VINCITORI

POESIA DOMANI N. 134

Bentornati, anche questa settimana, a Poesia Domani, l’incontro consueto con tutto ciò che succede per l’Italia riguardo la poesia su cui cerchiamo di tenervi aggiornati, dandovi anche uno spunto per passare un momento di piacere ed arricchimento. Continua a leggere

PARTE LA RASSEGNA “NON È UN PAESE PER VERSI”

Dopo le preselezioni per il primo Duma Poetry Slam, prende il via NON E’ UN PAESE PER VERSI, rassegna di ibridazioni poetiche, organizzata da Umanieventi, in collaborazione con Licenze Poetiche e LIPS – Lega Italiana Poetry Slam. Ed iniziamo appunto con una competizione a colpi di versi, dedicata a chi ha al massimo compiuto i 30 anni! Come funziona? Semplicissimo: 3 minuti a disposizione per ogni concorrente; unico strumento utilizzabile, la propria voce, per declamare i propri testi. Prima un girone eliminatorio e poi secondo turno per assegnare la vittoria. Chi valuta le poesie? Una giuria popolare, estratta a caso tra il pubblico, autorizzato ad esprimersi liberamente, applaudendo o fischiando i concorrenti.
A proposito, ecco la lista dei pretendenti alla vittoria: Francesca De Luca, Ylenia Gazzella, Lorenzo Fava, Simone Sanseverinati, Mario Mogno, Leonardo Sacchini, Alessandro Bruni, Alessandro Scanu e Khalil Zemzemi.
La serata scalderà i motori con un apericena + music selection (dalle 20.30), per continuare alle 22 con la gara vera e propria.
La serie di incontri continuerà, sempre al Circolo Arci DUMA, sempre alle ore 22, previo apericena a chilometro zero e selezione musicale, per altri tre appuntamenti, tra marzo e aprile, con l’anconetana Francesca Gironi, il senigalliese Andrea Mazzanti ed il sottoscritto piceno-maceratese, impegnati a fondere e far dialogare la poesia con altre forme d’arte, dal video alla musica, per creare un’atmosfera speciale ed affascinante. Quindi… vi aspettiamo!

Non è un paese per versi