COME UNA SPIEGAZIONE

i ciotti suonano di cimitero
ma sostengono il carico del sole
che crocchia e ci scrolla i nervi
né c’è potenza uguale che scarni
l’abbraccio a salvare dai pensieri
senza maniglie

su queste parole secca la luce
atterra a spiegazione, annuendo
tra rami ciocche sibili contratti

scavando cunicoli tra i mali
dell’abitudine usciamo a scrutare
la gioia cieca dell’aria
apriamo le branchie ad inondarci
colmando i contorni senza carne

come una spiegazione

POESIA DOMANI N. 238

In questa nuova puntata del nostro settimanale Poesia Domani, vi raccomandiamo:
MERCOLEDÌ 22 GENNAIO
– a Firenze, libreria Todo Modo, ore 18:30, presentazione di La mia lettera al mondo di Emily Dickinson – con la partecipazione di Andrea Sirotti e Rosaria Lo Russo;
– a Milano, RAL Cocktail bar, ore 20:30, Arcade Poetry Slam #3, terzo e ultimo round organizzato con la partnership di Jameson Irish Whiskey – a presentare la seconda serata ci saranno , Sam Kabauter e Francesca Pels alla consolle – ospite della terza serata il campione nazionale Emanuele Ingrosso;
GIOVEDÌ 23 GENNAIO
– a Milano, Salotto Masada, ore 21, per la serie “Letture Corsare”, incontro con il poeta Massimo Del Prete – dialogheranno con l’autore Beatrice Cristalli e Ugo Sandulli – ingresso libero con tessera CSEN;
– a Udine, libreria Friuli, ore 18, per la rassegna “La poesia non fa paura”, terzo incontro con protagonisti Michele Obit ed il suo libro La balena e le foglie – intervento critico di Francesco Tomada;
VENERDÌ 24 GENNAIO
– a Roma, Facoltà di Lettere e Filosofia, ore 18, “Polisemie. Seminari di poesia iper-contemporanea” – primo incontro con i poeti Mariagrazia Calandrone e Marco Corsi;
– a Genova, libreria FalsoDemetrio, ore 18:30, presentazione dell’autore Gherardo Bortolotti, poet., e della sua opera dall’inizio all’ultimo Storie del pavimento – con lui, Sara Sorrentino e Paolo Zublena;
SABATO 25 GENNAIO
– a Pavia, Black Bull pub, ore 18, nuovo appuntamento con le Poesie al Tavolino, momento di incontro per condividere la passione per la poesia leggendo testi propri o di poeti amati, magari davanti a una buona birra – a cura di Dario Bertini;
– a Macerata, Biblioteca della Poesia, ore 18, per la rassegna “Conversi”, incontro con Matteo Chiurchiù per presentare la sua raccolta Nostra Signora della Prima Repubblica (ed. Seri) – introduce Lorenzo Fava – intervengono Alessandro Seri e Renata Morresi – letture di Massimiliano Rieti;
DOMENICA 26 GENNAIO

LUNEDÌ 27 GENNAIO
– a Parma, libreria Feltrinelli, ore 18, incontro dal titolo “Poesia nel Giorno della Memoria” – i poeti Luca Ariano, Edmondo Busani e Mauro De Maria leggono e commentano poesie sul Giorno della Memoria – Maria Caruso eseguirà musiche a tema;
MARTEDÌ 28 GENNAIO
– a Milano, al Ghe Pensi M.I., StorieSlam #1 Strangers Things: uno Slam fatto tutto di storie – 5 narratori, 5 minuti ciascuno, una giuria presa dal pubblico che valuterà le storie – i primi 2 classificati di ogni serata accederanno alla finale a tema libero – MC Paolo Agrati – Dj Ciccio Rigoli.

La poesia non fa paura

VEDERE CON PAROLE N. 1

In un pomeriggio che necessita di una ricarica, un film che per me è il primo approccio al regista Luca Guadagnino: Chiamami col tuo nome, il terzo film di una trilogia dedicata alle differenti declinazioni dell’amore. Ne ho gustato la scrittura delicata e preziosa nella sua semplicità, fatta di impercettibili slittamenti, di sensualità trattenuta e al contempo inarginabile.
Mi ha attratto la regia morbida e rarefatta, impostata su uno sguardo spalancato, a volte abbracciato ai personaggi, che respira con l’amplitudine del paesaggio, intessuta di una lentezza solida che rimanda a Iosseliani e Bertolucci.
Impressionano il taglio di lettura e la resa stilistica di respiro ben poco italiano, molto più accostabile al panorama internazionale, con una capacità di impostare una riflessione dal tono universale senza concedersi alla banalità, anzi, al contrario, con una ferma eleganza che spero di ritrovare in future visioni. Vi consiglio proprio di vederlo.

Chiamami col tuo nome

POESIA DOMANI N. 237

Non sapendo più con quale incipit inconsueto ed innovativo aprire questo post periodico, vi dico semplicemente che potrete leggere di seguito alcune informazioni necessarie per recarvi ad interessanti eventi letterari, fornitevi dalla vostra affezionata rubrica settimanale Poesia Domani.
MERCOLEDÌ 15 GENNAIO
– a Pavia, Salone Teresiano della Biblioteca Universitaria, alle 17.30, presentazione del volume La cospirazione dei tarli di Andrea De Alberti – dialoga con l’autore Gino Cervi;
GIOVEDÌ 16 GENNAIO
– a Genova, Palazzo Ducale, ore 17:45, inizio della Settimana della Stanza della Poesia con “Il verso, il metro, il ritmo” laboratorio poetico a cura dell’Accademia Alfieri – conduce Elena Zucchini;
– a Jesi (AN), Hemingway Cafè, ore 21, nuova sessione del locale Poetry Slam, appartenente al circuito della LIPS – maestri di cerimonia: Francesca Gironi & Luigi Socci – special guest: Luca Bernardini;
VENERDÌ 17 GENNAIO
– a Roma, Salotto Ensemble (via Giovanni Novelli, 5), ore 18, presentazione di Gli anelli di Saturno di Fernando Della Posta – con l’autore dialogherà Anna Maria Curci;
– sempre a Roma, Libreria Caffè Tomo, ore 19, presentazione di Temporali (Marcos y Marcos) di Cristiano Poletti – con l’autore intervengono Emanuele Franceschetti e Davide Minotti;
– a Brunate (Como), Villino Rubini, ore 19, incontro con Claudio Pozzani, poeta, performer e musicista che presenterà il suo libro Spalancati Spazi (Passigli, 2019) – a seguire proiezione del Film L’anima nel ventre del regista Fabio Giovinazzo, ispirato alle poesie dell’autore;
SABATO 18 GENNAIO
– a Genova, Palazzo Ducale, ore 17:45, nell’ambito della Settimana della Stanza della Poesia, L’AURA, reading poetico dedicato a Laura Paita con Bettina Banchini, Laura Campagnoli, Stefano De Pietro, Julia Ivaldi, Carlo M. Marenco, Roberto Marzano, Letizia Merello, Romania Papaleo;
DOMENICA 19 GENNAIO
– Civitanova Marche (MC), Biblioteca Comunale Zavatti, ore 17, incontro con Maria Borio e Alessandra Corbetta, che parleranno delle loro ultime pubblicazioni, rispettivamente Trasparenza (Interlinea 2019) e Corpo della gioventù (Puntoacapo Editrice 2017) – introduce Umberto Piersanti;
MARTEDÌ 21 GENNAIO
– a Pavia, nel locale Il Modernista, ore 20:30, quarto ed ultimo round del torneo di Poetry Slam che porterà il vincitore della competizione ad accedere direttamente alla finale lombarda del Campionato Italiano della LIPS.

Temporali di Cristiano Poletti

CI DISPIACE DI NON AVERTI TROVATO

Ieri sera il piccolo cinema del centro storico era relativamente gremito, tenendo conto del giorno infrasettimanale, del clima rigido e del film proiettato. Ken Loach è certo un pilastro del cinema mondiale, ma anche un pungolo critico appassionato ed intransigente che poco collima con le odierne narrazioni della protesta, quieta e urlata al tempo stesso. E di nuovo, come per molte sue pellicole viste in precedenza, mi ha contemporaneamente tolto il fiato e dato respiro, col racconto commosso eppur lucido e scientifico, zoliano, di una famiglia della vessata working class britannica, inciampata nella trappola delle evoluzioni contrattuali selvagge impostate dal neoliberismo terminale in cui soffochiamo.
Ricky, il padre di famiglia costretto a combattere, anche senza forze, anche senza nessuna necessità intrinseca di essere guerriero, pur di avere una luce di quiete; la moglie Abby, esempio di dolcezza e disponibilità al prossimo, eppure condotta al limite della sopportazione fino allo sfogo (che è la voce del popolo e del regista al contempo) contro lo schema che strozza la vita; Seb, figurina fin troppo stilizzata a rappresentare un disagio giovanile impantanato in un canale di rabbia repressa, di rassegnazione sostanziata di luoghi comuni; e Liza Jane, la piccola di famiglia che tenta di rattoppare, riunire, evitare il tracollo che nel finale sembra inesorabile, ma che è la rampa di lancio della catarsi dallo stato di schiavitù che pervade come sabbie mobili tutta l’esistenza dei personaggi.
Mi auguro davvero che molti, anche chi non mostra molta attenzione e consapevolezza di queste tematiche, vadano al cinema per assistere a questo ritratto intenso e partecipe di una discesa agli inferi del capitalismo che ci riporta una situazione che sembra esclusiva conseguenza di meccanismi squisitamente anglosassoni, ma che invece si stanno infiltrando subdolamente da gran tempo anche nel nostro tessuto economico e sociale.

Sorry we missed you

POESIA DOMANI N. 236

Dopo le abbuffate di pandori e torroni, torniamo a nutrirci più morigeratamente, ma anche più fruttuosamente, di ogni attività dedicata al mondo della versificazione che vi raccontiamo attraverso il nostro appuntamento settimanale di Poesia Domani.
MERCOLEDÌ 8 GENNAIO 2020
– a Roma, centro culturale Polmone Pulsante, ore 18:30, presentazione di I colori dell’iride di Claudio Fiorentini – intervento di Vittorio Pavoncello e Rosa Orsini;
GIOVEDÌ 9 GENNAIO
– a Milano, Santeria Paladini 8, ore 20, quarto round del Dead & Alive poetry slam, torneo in più serate – oltre ai propri testi, lo Slammer legge a sua scelta un testo di un poeta morto;
VENERDÌ 10 GENNAIO
– a Iseo, Circolo Lavoratori, ore 21:30, presentazione dell’antologia La nostra classe sepolta – cronache poetiche dai mondi del lavoro, a cura di Valeria Raimondi – sarà presente Eliana Como, sindacalista e prefattrice dell’antologia – incontro reading degli autori/autrici;
– a Vercelli, libreria Dell’Arca, ore 18, presentazione del volume Getsemani di Josef Koohestanian;
SABATO 11 GENNAIO
– a Trieste, libreria TS360, ore 17:30, per la rassegna “Una Scontrosa Grazia” Alessandro Canzian e Mario Famularo dialogheranno con tre poeti: François Nédel Atèrre con Mistica del quotidiano, Emilia Barbato con Nature reversibili e Il rigo tra i rami del sambuco, e Erminio Alberti con La vita, le gesta e la tragica morte di Serlone d’Altavilla detto Sarro – al termine open mic;
DOMENICA 12 GENNAIO
– a Napoli, caffè Il tempo del vino e delle rose, ore 10:30, incontro con i poeti Ugo Magnanti (in dialogo con Bruno di Pietro) che ci presenterà Il nome che ti manca, e Ferdinando Tricarico (accompagnato da Francesco de Cristofaro) che parlerà di Gran Tour, passeggiate italiane;
LUNEDÌ 13 GENNAIO

MARTEDÌ 14 GENNAIO
– a Macerata, libreria Catap, ore 18, incontro di presentazione di La moltiplicazione delle dita di Corrado Costa – introduzione di Giorgio Maria Cornelio.

Una scontrosa grazia