POESIA DOMANI N. 222

Tag

, , , , , , , , , , , , ,

Da questa settimana, con l’avvento dell’autunno, ci si sveste dei panni rilassati delle ferie e ricominciano un bel po’ di cicli di presentazioni, letture, eventi che Poesia Domani non può non segnalarvi.
MERCOLEDÌ 18 SETTEMBRE
– da oggi a domenica, allo stand della casa editrice Samuele, si sviluppa il progetto “Scrivimi qualcosa”: quanti acquisteranno 3 libri potranno scrivere, in un quarto a loro scelta, un messaggio, una poesia, una piccola lettera da lasciare all’incontro casuale con il prossimo lettore – verrà allestito un piccolo spazio con questi libri “scritti e firmati all’interno” che potranno essere presi gratuitamente (sempre secondo la formula “acquistando 3 libri puoi scriverne uno e prenderne uno in omaggio”) da quanti si fermeranno allo stand
– al Gabinetto Vieusseux di Firenze, ore 17, “Le poesie di Nietzsche” – una riflessione a partire dalla nuova edizione delle Poesie di Friedrich Nietzsche (Feltrinelli 2019), a cura di Susanna Mati – partecipa, con la curatrice, Giuliano Campioni;
– a Bologna, sulla Terrazza del Teatro Comunale, ore 19, per l’inaugurazione dell’anno accademico del Centro di Poesia Contemporanea dell’Università di Bologna, spettacolo “INCIPIT”, con Emidio Clementi (cantante e bassista fondatore del gruppo Massimo Volume), la poetessa Giovanna Frene e il pianista Claudio Vignali;
– al RAL Cocktail bar di Milano, a partire dalle ore 19:30, si svolge il secondo appuntamento di “Hotel Poesia”, con una sessione di Poetry Slam, valevole per il Campionato LIPS – alcuni dei partecipanti: Marek Sigis, Ari Ferous, Riccardo Petilli;
GIOVEDÌ 19 SETTEMBRE
– al Madama Hostel & Bistrot di Milano, alle 19:30, “L’ABCclett”, Greenpeace Poetry Slam, battaglia (pacifica e pacifista) a colpi di poesie ciclabili, organizzata da Greenpeace gruppo locale Milano e Martina Dirce (MDC illustration), che sarà l’MC della serata;
– a Latina, al Circolo Sottoscala9, dalle ore 20 in poi, “S9 Poetry Night | La Poesia ai tempi dei social”, open mic aperto a chiunque voglia condividere la propria scrittura – regola: possibilità di leggere due testi – amplificazione sui canali social – Ospite: Ilaria Monti, autrice di Latina e scrittrice di Dalla Terra (Bertoni Editore);
VENERDÌ 20 SETTEMBRE
– a Como, Pinacoteca Civica, ore 17:30, incontro con il poeta turco Metin Cengiz, presentato da Andrea Tavernati e Laura Garavaglia – il poeta sarà inoltre ospite al Festival di Letteratura Pordenonelegge in un incontro a cura de La Casa della Poesia di Como/Festival Europa in versi domenica 22 settembre;
– alla Libreria Zabarella di Padova, ore 18:30, Imre Oravecz, uno dei più acclamati letterati ungheresi, eccezionalmente in tour in Italia, incontrerà i lettori a Padova per presentare il suo capolavoro: Settembre 1972, Edizioni Anfora – in dialogo con il poeta Richárd Janczer – l’incontro sarà tradotto dall’editore, Mónika Szilágyi – il consorzio poetico Nubivaghi leggerà alcuni brani dal testo;
– alla Libreria Café Evaluna di Napoli, alle 19, inaugurazione della III edizione di “Poesia in Galleria” a cura di Melania Panico, Bruno Di pietro e Francois Nédel Atèrre
con la presentazione di Edeniche di Flavio Ermini – in dialogo con l’autore Bruno Moroncini – letture dell’Autore, di Bruno Di Pietro e Melania Panico;
– a Torino, al Museo Ettore Fico, ore 21.00, “CANTI DEL CAOS” performance di poesia aumentata di e con Alessandro Burbank, – ospite della serata Nicolas Cunial – regia di Girolamo Lucania, scenografia digitale di Rajan Craveri – ingresso 5€ + ddp;
SABATO 21 SETTEMBRE
– a Roma, al teatro Il Cantiere di Trastevere, per tutta la giornata, Poesie per la Pace, in occasione della Giornata Mondiale della Pace il 21 settembre 2019 propone, per l’ottavo anno consecutivo, un raduno collettivo per parlare di Pace attraverso la poesia – ingresso e partecipazione liberi, open mic;
– a Castelvetro di Modena, nel Castello di Levizzano Rangone, dalla mattina alle 10 in poi, si terrà la giornata clou del Poesia Festival, con un fittissimo programma di incontri e letture, spettacoli e concerti – alcuni nomi: Corrado Benigni, Andrea De Alberti, Umberto Fiori, Mariangela Gualtieri;
– al Centro di Poesia e Scritture Contemporanee, Palazzo Englefield, ore 16, “Verso dove?”, open day di presentazione del corso, giunto alla terza edizione, che si propone di avvicinare alla produzione poetica italiana dei nostri giorni  – 25 incontri, a struttura modulare – alle lezioni saranno affiancate le iniziative del Centro di Poesia e Scritture Contemporanee per una immersione continuamente aggiornata nella poesia contemporanea – con i coordinatori Marco Giovenale e Valerio Massaroni – ingresso libero;
– alla Casa del Popolo di Settignano (FI), ore 18, “Poesia e differenza”, lettura collettiva di poesia – ogni intervento, concordato, avrà un limite di 5 minuti – una scelta di testi esemplari verrà pubblicata sul sito della rassegna Voci lontane voci sorelle” – per partecipare alla lettura, o per informazioni, scrivere a perchepoeti@gmail.com – ingresso libero;
DOMENICA 22 SETTEMBRE
– a Parma, Libreria Fiaccadori, ore 18, Luca Ariano presenta le ultime raccolte di Mauro Ferrari ed Enrico Marià, dal titolo rispettivamente La spira e I figli dei cani, entrambe edite da Puntoacapo;
– a Firenze, club Volume, ore 21:30, Fumofonico, collettivo di performer di poesia, si terrà una competizione di Poetry Slam collegata al Campionato della Lega Nazionale – ingresso libero;
LUNEDÌ 23 SETTEMBRE
– al Gabinetto Vieusseux di Firenze, ore 17, presentazione dalla edizione commentata de La Bufera e altro, a cura di Ida Campeggiani e Niccolò Scaffai, Mondadori 2019 – partecipano, con i curatori, Laura Barile e Stefano Carrai – ingresso libero

Canti del Caos

Annunci

ESCE OGGI “DAI SENTIERI DIVORATI”

Tag

, , , , , , ,

Oggi, dopo tutta un’estate di attesa e segreto malcelato, posso annunciare che vede la luce il mio nuovo libro, Dai sentieri divorati, primo della nuova collana “Nuova Poetica 3.0” della casa editrice toscana Transeuropa. Un lavoro che parte da lontano, sviluppato parallelamente al precedente Formula di vapore (Arcipelago Itaca edizioni), di cui può apparire un fratello gemello più esperto, maturo e tagliente, «il traguardo di dieci anni di tenace ricerca, in equilibrio formale e di contenuti tra sperimentazione linguistico-sonora e immersione nella radice più autentica della lirica contemporanea». Dai sentieri divorati rappresenta «uno sguardo dentro e nel contempo fuori dell’io poetante, che osserva, registra e critica il reale, ma si tuffa altresì nell’abbraccio tonificante del sentimento amoroso, in incessante affidamento all’energia che scaturisce dalla passione per la comprensione dell’Altro» (i virgolettati appartengono alla prefazione dell’amico e acuto lettore Roberto R. Corsi, che ringrazio di tutto cuore per la puntuale disamina).
Alessio Alessandrini ha detto: «Dai sentieri divorati è una silloge dal verso perentorio e saldo, dove immagini si affastellano scolpite da una luce variabile. Spesso scoprono terrori ma a volte sono dolci inviti alla resistenza. Marco Di Pasquale forte del suo personale percorso poetico ci dona un nuovo sentiero da percorrere tra poesia e prosa, tra “il suono crollato” dell’angustia e il gioco acceso della speranza “che splende sui denti del mattino”».
Anche qualcun altro ha cominciato a dire la sua (potete leggere qui una precisa recensione di Antonio Bux), e questo mi fa orgoglio, per l’impegno e la passione che si brucia in questo mestiere quotidiano di dire in versi.
Per chi volesse continuare la lettura del libro, informo che è possibile acquistarlo sul sito della casa editrice, ma anche attraverso i soliti canali Feltrinelli, Amazon, IBS, Libro Co, Unilibro, Libraccio.

CON UN LENZUOLO DI NUVOLE

quando arriva la resa del mese
e nessun seme dà più germoglio
lanciami in mano quel soldo di luna
e bendami con un lenzuolo di nuvole
la rotazione avverrà come sempre
e dalle pareti il viscido della notte
scivolerà, dalle palpebre aperte
verrà di nuovo calore e sorriso

Dai sentieri divorati – Transeuropa

POESIA DOMANI N. 221

Arriva un nuovo mercoledì e, dopo la nutrita puntata scorsa, Poesia Domani vi presenta tante altre occasioni per godervi un incontro dell’arte del verso con lettori, appassionati e non.
MERCOLEDÌ 11 SETTEMBRE:
– a Firenze, Biblioteca delle Oblate, ore 21, “Una finestra sulla poesia svizzera”, con un incontro con il poeta Pietro De Marchi e con le poesie del poeta di lingua francese Philippe Rahmy – Barbara Pumhösel leggerà le traduzioni tedesche di De Marchi fatte da Christoph Ferber – Tanja Rahmy, vedova di Philippe Rahmy, presenterà i testi del marito e Monica Pavani leggerà le sue traduzioni di Rahmy in italiano – a cura di Marina Pugliano;
GIOVEDÌ 12 SETTEMBRE:
– a Firenze, Biblioteca delle Oblate, ore 21, “Una finestra sulla poesia svizzera”, con “Voce insegue voce”, un confronto per esempi sul tema della traduzione, con i poeti e i loro traduttori – partecipano Dumenic Andry, Pietro De Marchi, Monica Pavani, Barbara Pumhösel, Tanja Rahmy, Antonio Rossi e Walter Rosselli – coordina Marina Pugliano;
VENERDÌ 13 SETTEMBRE:
– a Cormons (GO), nella locale Enoteca, ore 20:30, all’interno della rassegna “Fuori Frase”, “Taglio poetico”, letture di Julian Zhara e Daniele Orso, accompagnati dalla musica di Silvia & The Fishes on Friday;
– a Milano, Patio della biblioteca centrale di architettura del Politecnico, ore 19:30, sessione di Poetry Slam per il MEMI Fest, con 3 poeti invitati a scrivere poesie sui temi proposti e realizzare una serata di condivisione poetica dedicata alla Memoria con il pubblico – mc’s Davide Passoni accompagnato dalla chitarra di Sir & the Ivanoe – slammer: Paolo Agrati, Ciccio Rigoli e Lorenzo Bartolini;
– a Pescara, al Chiosco Moroni a Mare (spiaggia libera tra Jambo e Nettuno), ore 21, nell’ambito dell’iniziativa “Allibraggio – Irruzioni letterarie in spiaggia”, “Poetesse al blu”, reading poetico a cura di Barbara Giuliani e della Scuola Macondo;
– a Firenze, Biblioteca delle Oblate, ore 21, “Una finestra sulla poesia svizzera”, con l’incontro con il poeta romancio Dumenic Andry, con il poeta Antonio Rossi e con le poesie di Robert Walser – Dumenic Andry leggerà i suoi testi e Walter Rosselli ne presenterà le sue traduzioni in italiano – Antonio Rossi leggerà i suoi testi e presenterà le sue traduzioni in italiano delle poesie di Robert Walser;
SABATO 14 SETTEMBRE:
– a Cervignano del Friuli (UD), all’Hosteria Café al Porto, ore 19, “Nessun giorno sia senza poesia”, letture con Stefano Bulfone, Isabella Serra, Sergio Serraiotto, accompagnati dalla musica di Matteo Della Schiava;
– a Pescara, al Chiosco Moroni a Mare (spiaggia libera tra Jambo e Nettuno), ore 21, nell’ambito dell’iniziativa “Allibraggio – Irruzioni letterarie in spiaggia”, “Filastorta d’amore – rime fragili per donne resistenti”, reading-concerto – la poesia ironica di Enrica Tesio incontra la musica di Mao – un evento dove ridere, piangere e cantare insieme a due splendidi quarantolescenti;
DOMENICA 15 SETTEMBRE:
– a Pescara, al Chiosco Moroni a Mare (spiaggia libera tra Jambo e Nettuno), ore 21, nell’ambito dell’iniziativa “Allibraggio – Irruzioni letterarie in spiaggia”, “21 poesie invece di chiederti come stai”, reading-concerto di Paolo Fiorucci con Domenico Gialloreto;
– a Doberdò del Lago (GO), nel Rifugio Cadorna, ore 11:30, Pranzo Poetico con Antonello Bifulco, Isabella Serra e Marco Marangoni – interventi musicali di Pierpaolo Gregorig (sax) e Matteo Della Schiava (voce e chitarra);
LUNEDÌ 16 SETTEMBRE:
– a Firenze, nel Cimitero degli Inglesi, ore 17:30, poeti leggono testi originali ispirati dal luogo e testi della tradizione legati ai temi della scomparsa e della memoria – partecipano, oltre a Giulia Holloway, Susanna Basso, Sabrina Bellini, Silvia Ciofi Baffoni, Katia Ferri, Simona Gagliardi, Manuel Giacometti, Donatella Golini, Liliana Grueff, Hilde March, Iacopo Ninni, Brenda Porster, Marco Simonelli, Sarah Stefanutti, Marzia Tatini, Veronica Tinnirello, Massimo Vezzosi, Annarita Zacchi e Stefania Zampiga – coordina Elisa Biagini;
– a Bologna, Libreria modo infoshop, ore 18, incontro con Valerio Magrelli, che presenta le ultime due opere, entrambe edite da Einaudi, Il commissario Magrelli e Sopruso: istruzioni per l’uso – l’autore ne discute con Stefano Colangelo dell’Università di Bologna;
MARTEDÌ 17 SETTEMBRE:
– a Firenze, al Caffè letterario Le Murate, ore 18, “Nuova Generazione”, incontro con i poeti Sabrina Bellini, Dimitri Milleri, Sarah Stefanutti e Francesco Vasarri – letture e conversazione – coordina Francesco Vasarri.

Nuova generazione

POESIA DOMANI N. 220

A settembre, con il calo delle termperature e la fine delle villeggiature, torniamo con Poesia Domani a raccontarvi quel che accade nel mondo del verso e quali occasioni ci possono essere per conoscere la poesia dal vivo.
MERCOLEDÌ 4 SETTEMBRE:
– apertura per la stagione 2019-20 del bando di Attimpuri poetry slam per partecipare alle serate di Poetronica all’Off Topic di via Pallavicino a Torino – scadenza dell’iscrizione fissata entro il 22 settembre 2019 – email: attimpurislam@gmail;
GIOVEDÌ 5 SETTEMBRE:
– a Bologna, al Graf San Donato, ore 19:30, “Il dono”, dialogo con l’autrice Laura Trevini Bellini per conoscere la sue opere poetiche scritte in braille, frutto di una appassionata ricerca sulla scrittura e i linguaggi – incontro a cura della poeta Roberta Sireno – sorpresa musicale a cura di Daniela Savoldi al violoncello;
– a Bergamo, Edoné Poetry Slam, nell’omonimo locale, ore 21:15 – presenta il duo Potente e Tonante, alias Davide Passoni + Sir & the Ivanoe – poeti partecipanti – Andrea Fassi, Francesco Bianchessi, Oliviero Vighi, Bernard Amponsah, Giada Signorini e Giacomo Ranco;
VENERDÌ 6 SETTEMBRE:
– a Buonconvento (SI), al Villaggio della Birra, ore 19:30, “Muoversi verso”, un viaggio poetico musicale, un concerto teatrale, tra mostri reali e mari immaginifici, dove la luna non è più la stessa e Dante dialoga con i Doors, il capitano Achab urla al tempo dei Led Zeppelin;
– alla Casa delle Arti di Milano, nello Spazio Alda Merini, ore 18, “Corpo e poesia”, reading poetico con incursioni psico-sociologici di Maria Rosa Del Buono e Vincenza Pezzuto – relatori, Loredana Magazzeni e Luigi Cannillo – nell’ambito del festival “Il tempo delle donne”;
SABATO 7 SETTEMBRE:
– a Torino, al circolo Lombroso16, ore 20, apertura nuovo ciclo di “Aperipo-Etica” con Andrea Biscàro ed il libro L’amante di se stessa. Vita di Madame Rimsky- Korsakov (Graphe.it edizioni) – dialogheranno con l’autore Livio Pensologo Cepollina e Milo Julini – coordina Salvatore Sblando per Periferia Letteraria;
– a Roma, nella Casa Internazionale delle Donne, ore 21, Poetry Slam al femminile con in gara Eugenia Galli, Francesca Genti, Eugenia Giancaspro, Antea Moro, Alessandra Racca, Claudia Salvatore – vincitrici qualificate alla fase successiva del campionato nazionale L.I.P.S. – evento organizzato da Archivia, Feminism, Fiera dell’editoria delle donne, LIPS e Casa Internazionale delle donne;
DOMENICA 8 SETTEMBRE:
– a Como, in piazza Cavour, all’interno della 67° Fiera del Libro, ore 16, presentazione del libro di poesie Numeri e stelle di Laura Garavaglia (I Quaderni del Bardo edizioni, 2019) – l’autrice dialogherà con Vincenzo Guarracino – letture dell’attore e doppiatore Paolo Sesana;
LUNEDÌ 9 SETTEMBRE:
– a Firenze, Gabinetto Vieusseux, ore 16, incontro dal titolo “La poesia italiana del nuovo millennio. Un confronto critico”, riflessione aperta sulla presente situazione della poesia – intervengono, tra gli altri, Cecilia Bello, Riccardo Donati, Paolo Giovannetti, Stefano Giovannuzzi, Ivan Schiavone e Caterina Verbaro – ingresso libero;
– al centro culturale Corte dei Miracoli di Milano, alle ore 21, Uovo in Camicia Poetry Slam, condotto dai due MCs Federico Balzarini e Jaime Andrés De Castro, controllati dal notaio Sebastiano Mignosa – gara valevole per la qualificazione alle fasi successive del campionato lombardo 2019-2020, organizzato da Poetry Slam Lombardia – INGRESSO RISERVATO AI TESSERATI: 5€.

Muoversi verso

DEGUSTAZIONI N. 30

Magari non proprio un libro estivo: non scorrevole, voluminoso, denso e vischioso, con una scrittura elettrica, eccentrica, spinta agli estremi e corposamente innervata di continue riflessioni.
Non solo una storia, bensì due Continua a leggere

BIGIOTTERIA CHE ABBAGLIA

compaiono tra labbra sorrisi a sbalzo
alcuni sprazzi, bigiotteria che abbaglia
ma si smaglia la sicurezza delle frasi
che mirino al rialzo, accechino d’effetto

il riflesso non produce più ovali di bocche
in adorazione, anzi ne smorza il fiato
almeno appare in pendio l’approvazione
in dirupo i digitali bacioni di profitto

ci teniamo confitti alla previsione
che un giorno esauriranno le violenze
chiuderà lo sportello delle menzogne
ci sfameremo di vere speranze

bigiotteria che abbaglia