STANOTTE NEL TREMARE

in questi momenti la resistenza salta, lasciando strada al corto circuito di futuri per sempre decomposti, urlando alle macerie ma senza eco di speranza, soltanto si rialza questa litania ai resti da collezionare con tenacia, guardando fuori dalle crepe, oltrepassando

STANOTTE NEL TREMARE

in questi momenti la resistenza salta, lasciando strada al corto circuito di futuri per sempre decomposti, urlando alle macerie ma senza eco di speranza, soltanto si rialza questa litania ai resti da collezionare con tenacia, guardando fuori dalle crepe, oltrepassando

UNA SCONNESSA FORMA DI SALVAZIONE

sei stato tu, non negare, lo stomaco degli spaventi, per quanto mi salvassi da solo, ti digerivi il tuono della ribellione nel sibilo corto di sospiri dalla strada sbarrata
ed ora ti nascondi agli ostacoli e mi soffi via, come polvere scomoda, come irritato da tanta riconoscenza, lagnando insufficienze di carattere che mai ti saresti attribuito
eri una sconnessa forma di salvazione, con un’asse d’impiglio perché non ne scampasse la scarpa che si sciolse al sale dei dati di fatto
abbiamo giocato, a lungo, ma all’ultimo i dadi si sono impuntati nel farci perdere per strada e uno scroscio di foglie ci sfascia le memorie

POESIA DOMANI N. 110

Tag

, ,

Quest’oggi Poesia Domani vi saluta per l’estate e vi dà appuntamento a settembre, ma non vi lascia soli, ricordandovi che la stagione propizia per le letture d’ombrellone non prevede solo menù di bestseller o letture innocue e spesso insipide. Noi, da parte nostra, vi consigliamo un libro di un’autrice di notevole spessore come Anna Maria Carpi, milanese, insegnante nell’Università della città ambrosiana, figura di rilievo e rispettata della poesia italiana contemporanea. Il libro si intitola “E io che intanto parlo” ed è uscito l’anno scorso per la prestigiosa collana in versi Le Ali di Marcos y Marcos. Il volume, corredato da una preziosa prefazione di Fabio Pusterla, raccoglie una selezione di testi composti tra il 1990 ed il 2015 e raffigura l’immagine di una ricerca, di un desiderio di conoscenza, di approfondimento, di avvicinamento al mondo, in un movimento continuo, nomade di un nomadismo mai pago di nessuna meta e tutto teso al suo nervoso movimento di scoperte e ripartenze, delusioni e nuovi slanci. Questa instabilità, questa precarietà attiva e curiosa si riverbera nei testi che sembrano costantemente essere in movimento attraverso il ritmo e la sintassi: ritmo e sintassi piani, comprensibili, persino tradizionali (come il ricorso alle misure canoniche, alle rime), argini necessari e voluti per indirizzare il flusso del desiderio che percorre le sillabe, trasformando ogni singola parola in accampamento provvisorio, in ‘parola-tenda’.

E’ da un suono remoto
dalla casa, dalla stanza in fondo,
o è un mio tremito interno
o è quel giovane alianto
che s’agita là fuori, all’imbocco del parco,
il selvatico che alligna dappertutto
senza riguardi.

Di dove viene che non la vedo,
questa speranza
io non so in che cosa,
questa gioia improvvisa
fuori del cuore,
quest’aliena che canta
la sua infinita ragione d’esistere?

Anna Maria Carpi - E io che intanto parlo

Anna Maria Carpi – E io che intanto parlo

POESIA DOMANI N. 109

La calura ritorna e, per combatterla, questa settimana Poesia Domani vi raccomanda qualche bell’evento di poesia in giro per l’Italia, alla ricerca della frescura della mente e dello spirito.
Partiamo dalla nostra regione, dalle Marche centrali, dalla splendida ambientazione di Sirolo, borgo marittimo in provincia di Ancona, dove si svolgerà la nuova edizione di SiroloPoesia, l’appuntamento estivo con la poesia marchigiana e nazionale. Quest’anno ci saranno importanti novità: il 23 luglio ci si sposta al mare, ospiti del balneare “Da Marco”, nella suggestiva baia di S. Michele, per presentare “Ballata nuda per il giorno di domani”, reading/concerto tratto dal libro “Poema della residenza” del poeta pesarese Loris Ferri, con la partecipazione della splendida voce di Frida Neri e la chitarra di Antonio Nasone. Ora d’inizio 16.30. Mentre domenica 24, le poetesse Carmen Gallo e Francesca Perlini presenteranno le loro raccolte nell’incantevole Piazzetta del Torrione, nel cuore dei vicoli di Sirolo. Saranno accompagnate dalle musiche originali del m° Daniele Cecconi. Ora d’inizio 22.15.
Ci spostiamo un po’ più a nord, e precisamente nella capitale della riviera romagnola, a Rimini, dove, nella suggestiva sede del Castel Sismondo, dal 23 al 24 luglio, si terranno gli incontri, i dibattiti, le letture e le performance in cartellone per la tredicesima edizione di Parco Poesia. Il programma di questo ormai storico festival della poesia giovane è nutritissimo e vedrà la presenza di grandi poeti affermati come Franco Buffoni e Milo De Angelis, ma anche esponenti delle (più o meno) nuove generazioni poetiche italiane come Massimo Gezzi, Dome Bulfaro, Lella De Marchi ecc. Gli eventi saranno molto diversificati e si andrà dal Print & Poetry Set alle tavole rotonde tematiche, dallo slideshow “Intimi Ritratti” di Dino Ignani alla presentazione di poeti under 30 da parte di colleghi già conosciuti ed apprezzati.
Entrambe le manifestazioni sono a partecipazione libera e gratuita.

Parco Poesia 2016

Parco Poesia 2016

POESIA DOMANI N. 108

Tag

, , , , , , , ,

Come tutti voi lettori affezionati sapete bene, la nostra rubrica Poesia Domani, sulla cui pagina Facebook vi invitiamo ad andare a lasciare un like, da sempre tiene a promuovere una particolare e coinvolgente forma di performance poetica che si chiama Poetry Slam, ed oggi vi raccontiamo la nascita di una di queste divertenti manifestazioni che si terrà venerdì 15 luglio alle 21 in Piemonte e precisamente a Trofarello, in provincia di Torino. Sarà qui infatti che si svolgerà il 1° Valle Sauglio Poetry Slam, organizzato da Sauglio Social Club in collaborazione con Slam Italia. Le regole sono sempre le stesse, ormai codificate dalle competenti associazioni: le esibizioni hanno la durata di tre minuti, dopodiché una giuria popolare esprimerà il proprio voto. Bandita ogni forma di accompagnamento musicale alla declamazione dei testi. Colei o colui che sarà vincitrice o vincitore parteciperà alla finale del Campionato Nazionale Slam Italia della stagione 2016-17.
Il 1° Poetry Slam Valle Sauglio sarà condotto da Gianluca Mantoani insieme ai poeti Max Ponte e Bruno Rullo, coordinatori di Slam italia. Il Poetry Slam Valle Sauglio sarà inoltre accompagnato dall’esibizione del trio “Arc-en-ciel”, voce solista Franca, fisarmoniche Claudia e Elena.
I poeti che desiderano candidarsi devono inviare una mail a g.mantoani@alice.it oppure a slamitaliapoesia@gmail.com recante una breve biografia e alcuni testi. L’evento si svolgerà in collaborazione con Periferia Letteraria. per notizie sulla storia le regole il funzionamento del Poetry Slam e sulla rete nazionale Slam Italia.

1° VALLE SAUGLIO POETRY SLAM

1° VALLE SAUGLIO POETRY SLAM

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 2.531 follower