hai svitato i mesi curando
di sturare le speranze di chi
avrebbe sorpassato temporali
a scoccare uno scroscio di passione

ma la terra non s’appaga
con un seme indurito dalle angosce
poi la piena cancella ogni solco

Advertisements