lo si spiega col tepore in planata
sulla batteria delle piante grasse
che cinge l’ordinario scorrere
del balcone nello spessore di brina
di una notte navigata a largo

per quanto si animi, l’orgoglio pende
nell’andamento dei respiri visti
a scegliere vie oscurate, mettere
nelle tazze la prontezza a lottare

sarebbe questo il modello da esprimere
ma quando si cancellerà l’ostruzione
che incombe sulle parole zoppe, quando
l’abbraccio avrà luogo d’espressione

Annunci